Czerna monastero indefinito anche i suoi averi

Il monastero dei Carmelitani Scalzi di Czerna è attuale con locomotive più vivaci che possono affascinarci con il Giura Krakowsko-Częstochowska. Fu fondato nel diciassettesimo secolo come monastero ascetico, e il suo fondatore fu la vecchia Agnieszka Firlejowa née Tęczyński, voivode di Cracovia. Il convento di Czerna, ricostruito all'inizio del 17 ° secolo, ha suscitato una posizione privata fin dall'inizio. Oceani, pianure giurassiche e sorgenti: il set ha reso possibile l'esistenza della sola chiesa vicina per gli eremiti. I loro resti sono altrimenti leggibili fino ad ora. Negli embrioni del diciannovesimo secolo, i Carmelitani di Czerna uscirono da una solitudine, mentre il loro ordine era un importante istituto di pellegrinaggio. Per i viaggiatori incrollabili che decidono di entrare in questa impostazione, portano giochi fantastici. Inoltre, il resto degli eremi sono concentrati, edifici religiosi in aggiunta una chiesa, in cui è influente vedere molte rappresentazioni visive della classe e decorazioni dal minerale di Dębnik - questi sono i fattori per i quali questa stanza dovrebbe essere presa. Per il capolavoro più preciso che cade sullo sfondo è il film Madre di Dio dello Scapolare e la Czerneńska Kalwaria, che è stato preparato negli anni 1986 - 1988. Grazie all'ambientazione giurassica, il monastero di Czerna diventa un luogo favoloso. Sono arrivati ​​coloro che avrebbero visitato la cintura moderna durante la carica nei distretti di Krzeszowice, non sarebbero stati comprensivi.